BONFADINI PAOLA

BONFADINI PAOLA

(Per contatti di studio: anisa.brescia@libero.it)

Istituzione

Liceo Statale “Veronica Gambara” Brescia Indirizzo Scienze Umane
Cultore per la materia Storia dell’Arte Medievale Università Cattolica del Sacro Cuore Sede di Brescia

Ricerche in corso

Mi occupo dello studio e valorizzazione del patrimonio librario illustrato manoscritto e a stampa lombardi, in particolare per l’ambito bresciano specialmente tra Quattro e Cinquecento. Per questo periodo sto approfondendo i legami storico-artistici e iconografici tra la “pittura artigiana d’arredo” dei soffitti lignei con “tavolette” dipinte e la produzione miniatoria coeva nell’Italia Settentrionale. Mi interesso del settore relativo alla tutela e conservazione del libro illustrato antico per l’area bresciana e ho partecipato ad allestimenti museali e di mostre sull’argomento.

Pubblicazioni più significative

1. Codici e incunaboli miniati della Fondazione Ugo Da Como di Lonato, Catalogo della mostra 18
maggio-16 luglio 1995, Comune di Lonato del Garda, Tipografia Franceschini, Lonato del Garda 1995.

2. I libri corali del Duomo Vecchio di Brescia, Capitolo della Cattedrale, La Nuova Cartografica, Brescia1998.

3. Antichi colori. Catalogo della Sezione Codici Miniati del Museo Diocesano di Brescia, Museo
Diocesano di Brescia, Alfacompos, Brescia 2002.

4. Colori di legno. Soffitti con tavolette dipinte a Brescia e nel territorio (secoli XV-XVI), Starrylink Editrice, Brescia 2005.

5. Scheda n. 39 – Libro da coro con le Ingresse e le Antifone dei vespri di tutte le domeniche e le festività per tutto l’anno secondo il rito ambrosiano, in Paola Venturelli, Ori dai Visconti agli Sforza. Smalti e oreficeria nel Ducato di Milano, Catalogo della mostra, Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo 2011, pp. 196-197; ibidem, Scheda n. 40 – Libro da coro con le Ingresse e le Antifone di tutte le feste dei Santi per tutto l’anno secondo il rito ambrosiano, pp. 198-199.

6. La piccola decorazione a Brescia e nel territorio fra Quattro e Cinquecento. Tavolette, codici,
materiali d’uso, intervento per la conferenza tenuta presso la sede della Fondazione “Cocchetti” a
Cemmo di Capo di Ponte (Bs), nell’ambito del corso dal titolo STORIA DELL’ARTE? Percorsi tra
Brescia e la Valle Camonica. Aggiornamenti, organizzata dalla Fondazione “Annunziata Cocchetti”
Suore Dorotee da Cemmo il 19 aprile 2012 alle ore 20.30. Il saggio è stato pubblicato nel volume
omonimo a cura di Sara Marazzani, Tipografia Camuna, Brescia-Breno 2013, pp. 9-14.

7. Preziosi frammenti di vita: soffitti lignei dipinti a Brescia e nel territorio fra metà Quattrocento e primi Cinquecento. Ricerche e novità, relazione per la conferenza tenuta all’Ateneo di Brescia, il 13
marzo 2009 alle ore 17.30, in “Commentari dell’Ateneo di Brescia” per l’anno 2009,Tipografia Geroldi,
Brescia 2014, pp. 41-68.

8. Preziosi libri d’un “tempo che fu”: miniature e miniatori “a” Crema e “per” Crema, in Paola
Venturelli (a cura di) Rinascimento cremasco. Arti, maestri e botteghe tra XV e XVI secolo, Skira,
Milano maggio 2015, pp. 85-90.

9. Frammenti di memorie lontane: Emma Calàbi storico dell’arte a Brescia e a San Paolo del Brasile,
relazione per conferenza tenuta all’Ateneo di Brescia il 2 dicembre 2010 alle ore 17.30, per i
“Commentari dell’Ateneo di Brescia” per il 2010, Tipolitografia Fratelli Geroldi, Brescia 2015, pp. 261-302.

10. “Vaghe bellezze”: decorazione e musica in antichi libri e curiosi arredi lignei del primo Cinquecento bresciano, in “Philomusica on-line”, Rivista del Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali dell’Università degli Studi di Pavia, volume 15, n. 1, 2016, pp. 253-266.