Cogliati Arano Luisa

Cogliati Arano Luisa

 

Membro del Comitato d’onore della Rivista di Storia della miniatura.

Ha insegnato Storia della miniatura alla Scuola di Paleografia e Filologia musicale dell’Università di Pavia e alla Scuola di Specializzazione dell’Università Cattolica di Milano.

 

I contributi scientifici sono precisabili seguendo alcune linee direttrici: la problematica vinciana, l’aspetto figurativo della trasmissione della cultura tramite il manoscritto miniato, l’incidenza del disegno per ogni realizzazione, i manoscritti scientifici, l’origine dell’iconografia dei bestiari e degli erbari medievali, l’illustrazione dei codici danteschi. Particolare attenzione ha dedicato alla miniatura lombarda e si è soffermata in particolare sui tacuina sanitatis, su Belbello da Pavia e su Cristoforo De Predis.

 

Miniature Lombarde, Milano, 1970

 

Tacuinum sanitatis, Milano, Electa, 1979

 

Approccio metodologico al Bestiario medioevale, in “Quaderni de la Ricerca scientifica”, 1 Congresso Nazionale di Storia dell’Arte, C.N.R. Roma, 1980, pp. 137 – 150

 

Fonti figurative del “Bestiario” di Leonardo, in “Arte lombarda”, (1982/3) n. 62, pp. 151 – 160.

 

Bestiari ed erbari dal manoscritto alla stampa, in Le stampe e la diffusione delle immagini e degli stili, Atti del XXIV Congresso Internazionale di Storia dell’Arte, (C.I.H.A), a cura di Henri Zerner, Bologna, 1983, pp. 17-22

 

Il manoscritto C. 246 Inf. della Biblioteca Ambrosiana, Solino, in   La miniatura italiana in età romanica e gotica a cura di Grazia Vailati Schoenburg Waldenburg, Firenze 1979, 239-258.

 

L’ Acerba di Cecco d’Ascoli alla Biblioteca Laurenziana: datazione, in La miniatura italiana tra Gotico e Rinascimento, Firenze, Olschki, 1985, pp. , 243-253.

 

A proposito di Belbello, in Miniatura in Friuli crocevia di civiltà, Pordenone 1987, pp. 149-157.

 

Leonardo e i De Predis, in Studi di storia dell’arte sul Medioevo e il Rinascimento nel centenario della nascita di Mario Salmi., Firenze 1993, pp. 729-737.

 

Miniatori lombardi al tempo di Leonardo, i de Predis, in “Fimantiquari”, Milano, 1995, pp. 14 – 31.

 

Dal “Fisiologo” al “Bestiario” di Leonardo, in “Rivista di storia della miniatura”, 1996/97(1998), pp. 239-248.