GIOVANNI TRAVAGLIATO

GIOVANNI TRAVAGLIATO (1971), archivista e storico dell’arte, è ricercatore TD/B di Storia dell’arte medievale (L-Art/01) presso l’Università degli Studi di Palermo, dove tiene gli insegnamenti di Storia dell’arte medievale e di Storiadella Miniatura; inoltre, dal 2004, è vicedirettore dell’Archivio Storico Diocesano di Palermo.
Si occupa principalmente di fonti e strumenti per la Storia dell’Arte; tra i suoi ambiti di ricerca: miniatura, maculaturae; arte “arabo-normanna”; ori, argenti, avori e smalti; pittura e scultura tardo-gotica; committenza e collezionismo ecclesiastico e nobiliare; araldica.
Dal 2003 è socio fondatore del Centro di studi sulla civiltà artistica dell’Italia meridionale “Giovanni Previtali” e dal 2009 socio della Società Internazionale di Studi di Storia della Miniatura, nonché dell’Associazione Archivistica Ecclesiastica (AAE) e dell’Associazione Nazionale Archivistica Italiana (ANAI).
Ha contribuito alla pubblicazione de I manoscritti datati della Sicilia a cura di M.M. Milazzo, M. Palma, G. Sinagra e S. Zamponi (Firenze 2003); ha al suo attivo la cura di convegni internazionali con relativi atti (in particolare: Storia & Arte nella scrittura, Palermo 2008); è autore dal 1991 di numerose pubblicazioni scientifiche, tra monografie, saggi e articoli, relazioni in convegni, cataloghi per mostre nazionali e internazionali, voci di enciclopedie e dizionari.